skip to Main Content
Ico Mara

Space&interiors, l’evento organizzato da Made EXPO durante la Design Week milanese, riunisce una selezione di aziende produttrici di materiali e componenti innovative per l’architettura. Il progetto di space&interiors è firmato dallo studio Migliore + Servetto Architects, che ha all’attivo progetti per grandi eventi e marchi prestigiosi e numerosi allestimenti per mostre e musei internazionali. Progetti che hanno avuto importanti premi e riconoscimenti internazionali, tra cui due Compasso d’Oro (2008 e 2014).

Abbiamo chiesto all’architetto Ico Migliore di raccontarci le caratteristiche salienti di questo progetto.

“Abbiamo concepito space&interiors – spiega Migliore – come un percorso, una sorta di “passaggio coperto” alla francese, in cui sono ospitate aziende che rappresentano eccellenze nel settore dei materiali e delle finiture per l’edilizia. Il visitatore incontra 10 torri dove sono raccolti prodotti selezionati dalle aziende, che raccontano i componenti edilizi nelle loro variabili e nelle declinazioni per il progetto d’interni. L’intento è quello di mostrare come l’identità abitativa si generi proprio dall’accostamento e dall’assemblaggio di queste componenti. Porte, pavimenti, pareti, tutte le componenti della scatola abitativa contribuiscono a determinare la qualità del progetto d’interni.

Inoltre, il percorso di space&interiors comprende anche una raccolta di venti modellini realizzati dagli studenti del Politecnico che riproducono progetti di architettura d’interni firmati da nomi che hanno fatto la storia dell’architettura e del design come Victor Horta, Ettore Sottsass, Carlo Mollino, Rem Koolhaas.

Esempi illustri, che mostrano l’importanza di materiali e finiture nel progetto d’interni, un concetto che proprio Koolhaas, direttore dell’ultima Biennale di Venezia, ha più volte sottolineato”.

Schizzo-IcoMigliore_mappa_abitare

 

Nei vostri allestimenti ha grande importanza l’uso della luce e di materiali innovativi, è così anche per space&interiors?

“Certo, in tutti i nostri lavori diamo grande importanza al rapporto tra luce e ombra, così come quello tra pieni e vuoti. La luce in particolare nei nostri progetti ha anche una funzione narrativa, oltre a disegnare l’ambiente ha lo scopo di enfatizzare alcuni particolari, evidenzia gli oggetti e crea una relazione fra gli oggetti e il pubblico”.

1_Migliore+Servetto-Architectsb

 

Che cosa lega un evento dedicato a materiali e finiture alla settimana milanese del Salone del Mobile?

“Il design negli ultimi anni è andato oltre l’oggetto in sé. Oggetti e materiali d’interni oggi si sono caricati di altri significati. Ci sono oggetti intelligenti che comunicano con l’ambiente, repliche tecnologiche di materiali naturali che rendono il progetto più sostenibile. Il progettista deve relazionarsi con questo nuovo mondo tecnologico in cui l’oggetto d’arredo non ha solo un valore d’immagine, ma anche un contenuto da comunicare. I materiali e le diverse componenti dell’edilizia sono in un certo senso più vivi e lo saranno sempre di più. Per questo space& interiors, con i suoi prodotti innovativi è un appuntamento importante della Design Week”.

 

 

http://www.space-interiors.it/it/index.php

 

Quando e dove
space&interiors si terrà a Milano dal 12 al 16 aprile presso The Mall Porta Nuova, esclusiva e innovativa location parte del Brera Design District

 

Back To Top