skip to Main Content
Hotel Tann Paneterapia Alchimag

Paneterapia, un’esperienza di benessere da vivere.

Un Hotel tra le perle delle Dolomiti con un segreto.

Siamo a Collalbo sul Renon, a pochi chilometri da Bolzano. Qui l’esclusivo Hotel Tann, un’oasi di pace che s’affaccia sulle Dolomiti, ha ideato la ‘sauna del pane’, un progetto innovativo che, dettaglio da non trascurare, permette così di riutilizzare in una sorta di economia circolare il vapore ricavato dal forno dove quotidianamente viene cotto il pane.

 

Markus e Barbara, i padroni di casa di questo hotel, raccontano ad Alchimag che cos’è la paneterapia. “Il forno viene attivato la mattina presto, quando i nostri ospiti ancora riposano. Ogni giorno in cucina viene preparata la pasta del pane nero che poi viene infornata; il pane, una volta cotto, viene servito! I suoi enzimi, però, rimangano nell’aria, profumano la saletta che ospita proprio l’ambiente dove è stato posizionato il forno”.

 

E qui, in questa stanza decorata con vecchi strumenti e macchine da panificio, gli ospiti possono entrare per godere dei benefici dei processi di lavorazione: “I clienti entrano in accappatoio e ciabattine, possono accomodarsi su una delle poltrone riscaldate, appoggiare i piedi e chiudere gli occhi per vivere un momento di piacere. Consigliamo di non rimanere più di mezz’ora; non è necessario docciarsi una volta usciti, l’ideale sarebbe sdraiarsi su un lettino d’acqua riscaldato”.

Il tema della sostenibilità è caro agli albergatori. L’acqua del Tann sgorga direttamente dalla sorgente del Lodenmoor; gli ingredienti utilizzati in cucina provengono prevalentemente da produzione agricola regionale, mentre l’intera struttura è riscaldata con il calore prodotto da un impianto di trucioli di proprietà dell’hotel.

Un paradiso sostenibile per immergersi nella bellezza della natura!

 

@GretaLaRocca

Back To Top